closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tre proposte per un programma

Forum Sbilanciamoci. Tagli draconiani alla spesa sociale: da 1,464 miliardi del 2008 ai 42,9 del 2012. Spese militari di 54 miliardi nei prossimi vent’anni e dai 15 ai 20 miliardi per la Tav. Per uscire dalla recessione (-1,8% del Pil nel 2013) occorre invertire le scelte del governo e cambiare la rotta delle politiche europee

A inizio settembre l’Ocse stima per l’Italia un -1,8% del Pil per il 2013. In controtendenza rispetto all’Europa, l’Italia chiuderà l’anno in recessione a causa delle politiche di austerity. Il fallimento di questa ricetta è sotto gli occhi di tutti. Né potrebbe essere diversamente con il cappio delle larghe intese. Creare nuova occupazione – accanto allo stop ai licenziamenti di massa e ai prepensionamenti - è la priorità che dobbiamo darci.Ma il punto è capire come, in quali settori produttivi, a quali condizioni e nell’ambito di quale modello economico. Ma il punto è capire come, in quali settori produttivi, a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi