closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Trasferite le commesse Silvian Heach sospese per lo sciopero a pasquetta

Outlet di Castel Romano. Iacovone (Cobas): un atto gravissimo, lotteremo per il pieno riconoscimento dei diritti

Una commessa di un negozio Silvian Heach

Una commessa di un negozio Silvian Heach

Avevano scioperato a pasquetta per chiedere che finalmente venissero rispettati i loro diritti, «anni e anni di lavoro senza mai vedersi riconosciute le maggiorazioni per i giorni festivi previste dal contratto». Per tutta risposta una settimana dopo avevano ricevuto dalla loro azienda un procedimento disciplinare con sospensione. Ieri è arrivato il verdetto per le cinque commesse della catena Silvian Heach - catena di abbigliamento con sede a Nola (Napoli) e negozi sparsi per l’Italia e per il mondo - dell’outel di Castel Romano, alle porte della capitale. Se i provvedimenti disciplinari si limitano a sospensioni (per due commesse per 10...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi