closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Transizione “civile” al via in Burkina Faso

Dopo la cacciata di Compaoré. Militari, religiosi, politici e società civile hanno deciso: sarà Michel Kafando il presidente fino alle elezioni

Michel Kafando, ex ministro degli Esteri e ambasciatore all'Onu

Michel Kafando, ex ministro degli Esteri e ambasciatore all'Onu

Transizione a una svolta in Burkina Faso. Dopo una notte di trattative, dal consiglio di designazione - composto da autorità religiose, politici, militari, esponenti della società civile - è uscito il nome di Michel Kafando (foto), 72 anni, ex ministro degli Esteri e ambasciatore presso le Nazioni unite. Sarà lui ad assumere la presidenza durante l’anno che dovrebbe portare a nuove elezioni. Il giorno prima lo stesso organismo aveva varato una Costituzione transitoria. È la soluzione "civile" auspicata dall’Unione africana, il cui "ultimatum" alla giunta militare che aveva rimpiazzato il deposto presidente Compaoré per passare il potere a un governo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.