closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Transazioni internazionali, Mosca abbandona il dollaro

Usa/Russia. L’annuncio clamoroso del governo russo dalla Tass. Verso un maggiore utilizzo dell’euro. Merkel informata da Putin nel summit di sabato. Appello agli altri Stati a fare altrettanto

La divisa europea sopra quella statunitense

La divisa europea sopra quella statunitense

La Russia abbandona il dollaro come strumento per gli scambi commerciali internazionali. Ieri la Tass ha pubblicato in anteprima stralci dell’intervista concessa dal vice ministro degli esteri russo Sergej Ryabkov alla rivista Meznunardny Gizn’. «È giunto il momento in cui dobbiamo passare dalle parole ai fatti, di sbarazzarci del dollaro come mezzo per i nostri scambi internazionali: opereremo con mezzi di pagamento diversi. Grazie a dio ciò sta diventando realtà e lavoreremo in questa direzione a tappe forzate» ha dichiarato il membro del governo russo. La clamorosa decisione era da tempo nell’aria. Già nell’intervista concessa dal premier Dmitry Medvedev qualche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.