closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Tragedia della vendemmia: a Paola 4 morti nel mosto

Morti sul Lavoro. Intossicati dalle esalazioni di monossido: erano parenti e vicini di aziende agricole. Una «catena»: dopo il primo caduto, in tre hanno tentato di soccorrerlo

I soccorsi nella azienda agricola a Paola (Cosenza)

I soccorsi nella azienda agricola a Paola (Cosenza)

L’ennesimo dramma del lavoro familiare in un’azienda agricola. Quattro persone hanno perso la vita nella vasca del mosto: persone legate da vincoli di parentele, i fratelli Scofano e poi i Carnevale, padre e figlio. Hanno tentato di salvare un parente che aveva accusato un malore durante la preparazione del vino, ma sono rimaste intrappolate per le esalazioni tossiche. È successo ieri mattina intorno alle 12,30 in frazione San Miceli di Paola, provincia di Cosenza. La dinamica è ormai accertata anche per la testimonianza di chi per fortuna è sopravvissuto alla tragedia. A sentirsi male per primo nella vasca del mosto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.