closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Tracce «aliene» oltre il colore

Tiziano Svelato. I «pentimenti» e il tratto con cui disegnava il Vecellio indagati con la tecnica della riflettografia. Il pittore e la sua bottega lavoravano spesso con una sorta di processo di «taglia e incolla»

maddalena penitente di Tiziano (opera in mostra alle scuderie del quirinale)

maddalena penitente di Tiziano (opera in mostra alle scuderie del quirinale)

Quando nel 1566 Giorgio Vasari, a Venezia per aggiornare l’edizione delle sue Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori, visita la casa di Tiziano Vecellio (Pieve di Cadore 1480/85 – Venezia 1576) a Biri Grande lo trova, «ancor che vecchissimo fusse, con i pennelli in mano a dipignere». Vasari prende nota delle tele presenti nello studio del pittore e in corso di esecuzione, ma quanti dei suoi collaboratori conobbe non sappiamo, né quanto indaghi circa i metodi di lavoro del famoso collega che «fa opere degne d’infinita lode». Il collega toscano vede all’opera il Tiziano tardo, quello della pennellata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.