closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tra tensioni, malumori e dissensi oggi alle 14 tocca a Montecitorio

Riforma della giustizia. 5 Stelle hanno ottenuto poco, a paragone della mazzata inflitta stracciando la riforma Bonafede

La riforma della giustizia arriva oggi alle 14 nell'aula di Montecitorio e saranno subito votate le pregiudiziali di costituzionalità. Sarà approvata, previo voto di fiducia sull'accordo raggiunto tre giorni fa, martedì. Conte ha convocato per le 18.30 i parlamentari 5S in call conference per fare il punto sulla situazione. Sulla carta tutto dovrebbe essere risolto: da due giorni una miriade di deputati del Movimento ripete che il risultato è soddisfacente e la strenua resistenza del premier ha evitato il peggio. È propaganda. I 5 Stelle hanno ottenuto poco, soprattutto a paragone della durissima mazzata inflitta stracciando la riforma Bonafede. Lo stesso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.