closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Tra mito e Storia, l’innocenza perduta della Riviera francese

L'intervista. Parla la studiosa britannica Mary S. Lovell che ha pubblicato «Côte d’Azur» per Neri Pozza. «Questo stile di vita edonistico era così lontano da quello delle famiglie dei lavoratori che l’essere irraggiungibile l’ha trasformato in un mondo onirico fatto di glamour ed eccessi». «Allo Chateau de l’Horizon, nei pressi di Antibes, soggiornarono Cole Porter, Picasso e Cocteau. Oggi tocca agli sceicchi del petrolio, agli oligarchi russi e ai capi della mafia cinese»

Particolare da una pubblicità della Costa Azzurra degli anni Trenta

Particolare da una pubblicità della Costa Azzurra degli anni Trenta

Anche la «grande Storia» ne ha attraversato gli ampi saloni, le stanze personalizzate, la spiaggia esclusiva e le piscine collegate da scale di pietra - buen retiro di Winston Churchill negli anni Venti, spazio aperto alla Resistenza che nella regione combatteva i nazisti e il regime di Vichy durante la Seconda guerra mondiale, luogo d’elezione per il principe Aly Khan che negli anni Cinquanta diverrà ambasciatore del Pakistan, da poco indipendente dall’India, presso l’Onu -, ma è a quel che si potrebbe definire come il «mito» della Costa Azzurra che il Chateau de l’Horizon ha legato per sempre il proprio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.