closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tra le condizioni di Biden anche i prigionieri americani in Iran

Stati Uniti/Iran. Per Washington «il loro rilascio è una priorità». L'amministrazione è pronta ad aprire un canale di comunicazione con Teheran

Il presidente americano Joe Biden

Il presidente americano Joe Biden

Il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa bianca Jake Sullivan, nel corso di una intervista all'emittente televisiva Cbs ha dichiarato che l’amministrazione Biden ha intrapreso dei colloqui con l’Iran in merito agli ostaggi statunitensi detenuti dalla Repubblica islamica. Si tratta di cinque persone, con doppia cittadinanza iraniana e statunitense, in prigione per lo più con l’accusa di spionaggio. Secondo la Foley Foundation, organizzazione che segue i casi, sono almeno 43 gli ostaggi o i detenuti Usa in undici Paesi. Oltre all’Iran, tra i paesi che detengono o in cui sono prigionieri di gruppi non governativi dei cittadini americani ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi