closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tra i grillini passa la «fiducia vigile». Tensioni sul nuovo direttorio

La linea del Pieve. Si assottigliano i no a Draghi dei senatori del Movimento 5 Stelle

Il sentiero è aperto e cnduce alla nuova maggioranza. Il primo senatore del Movimento 5 Stelle a parlare in aula è Giorgio Fede, che annuncia la linea della «fiducia vigile» a Mario Draghi e al suo governo. Di lì in poi la strada viene percorsa dalla grande maggioranza dei senatori grillini. Seguendo le tracce lasciate dalle loro parole si ritrovano quelle di chi in questi giorni dentro ai gruppi parlamentari ha cercato di battere il percorso che consentisse la svolta al M5S auspicata da Beppe Grillo. Il piemontese, e No Tav Alberto Airola, ad esempio, usa parole impensabili solo fino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.