closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Tra biografia e critica nessun conflitto: il lavoro è la stoffa della vita

Critica letteraria. Completata con un quinto volume, da Carocci, «La tradizione del Novecento», il cui esordio è datato 1975. Negli anni si è fatta più nutrita la serie dei narratori, e ha acquisito risalto il ruolo dei poeti, anche in veste di traduttori

Bartolomeo Bezzi

Bartolomeo Bezzi

«Inesauribile gusto per il dilettantismo». Lo ha scritto, parlando di sé, Pier Vincenzo Mengaldo, e non è una boutade, ma una diagnosi. Certo, all’apparenza, paradossale per un filologo che, in cinquant’anni di lavoro sulla lingua italiana ha, letteralmente, orientato gli studi sul Novecento; ha curato edizioni imprescindibili, dal De vulgari eloquentia di Dante all’antologia dei Poeti italiani del Novecento; ha pubblicato una buona ventina di libri che hanno insegnato a tanti più giovani un modo di leggere i testi letterari. Eppure il piacere di occuparsi anche d’altro, di evadere dal cerchio stretto delle competenze professionali, in lui, c’è tutto, ed...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi