closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Tra Biden e Putin due ore di «forti preoccupazioni»

La crisi ucraina. Nel colloquio a distanza e ad ampio raggio di ieri il presidente statunitense ha messo in guardia Mosca dall’invadere l’Ucraina, mentre quello russo è tornato a chiedere il rispetto degli accordi di Minsk e lo stop all’adesione di Kiev alla Nato. Intanto Washington aggiorna il piano di evacuazione dei suoi cittadini dal Paese.

Vladimir Putin in collegamento con Joe Biden per discutere della crisi ucraina

Vladimir Putin in collegamento con Joe Biden per discutere della crisi ucraina

I primi dettagli li ha forniti la Casa bianca dopo il colloquio a distanza durato due ore fra il presidente americano, Joe Biden, e quello russo, Vladimir Putin. Gli Stati uniti hanno espresso anche a nome degli alleati europei «forte preoccupazione» per la crisi militare attorno all’Ucraina, e hanno ribadito di essere pronti a un nuovo pacchetto di misure economiche nel caso in cui la Russia decida di violare la sovranità dei vicini, misure che comprendono l’esclusione dal sistema Swift sulle transazioni bancarie internazionali e lo stop, ha scritto il network di informazione Bloomberg, al gasdotto Nord Stream 2. BIDEN...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.