closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Touil respinge le accuse

Milano. «Sono innocente, non capisco perché mi hanno arrestato». Il marocchino accusato di terrorismo rifiuta di essere estradato

Abdelmajid Touil

Abdelmajid Touil

«Sono innocente, con questa storia io non c’entro niente». Risponde a tutte le domande grazie all’aiuto di un interprete Abdelmajid Touil. Respinge le accuse e rifiuta, come previsto, di dare il suo consenso all’estradizione in Tunisia, Paese che lo accusa di essere uno dei terroristi che il 18 marzo scorso fecero strage nel museo del bardo di Tunisi. Un rifiuto scontato, ma previsto dalla procedura che impone al giudice della quanto sezione penale della corte d’appello di Milano Pietro Caccialanza, che ieri si è recato nel carcere di San Vittore per interrogare il 22 enne marocchino, di chiedergli se vuole...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.