closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Toscana Aeroporti svende i lavoratori, la Regione fa finta di nulla

Privatizzazioni. Ennesima manifestazione degli addetti dei servizi di terra degli scali di Pisa e Firenze, contro la decisione di Corporaciòn América di cedere il settore dell'handling, mettendo a rischio il futuro di 700 lavoratori. Protestano le forze di sinistra: “In tutti questi anni il Pd, prima con Rossi e ora con Giani, sotto la regia di Renzi, ha lavorato a tutela degli interessi di Toscana Aeroporti".

L'aeroporto Vespucci di Firenze

L'aeroporto Vespucci di Firenze

Sono tornati a manifestare i lavoratori dei servizi di terra di Toscana Aeroporti. Lo hanno fatto per l'ennesima volta, davanti al Consiglio regionale, per ribadire il loro “no” alla vendita della società, che mette a rischio il futuro di 450 addetti diretti, e di circa altri 300 dell'indotto. Questa volta il presidio è stato indetto dal sindacato di base Usb, dopo che nei giorni scorsi c'era stata una iniziativa analoga sotto le bandiere dei sindacati confederali. “Not for sale”, non in vendita, così lo striscione principale dei manifestanti, che da marzo si battono contro l'esternalizzazione del servizio di handling dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.