closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Tornano, a caro prezzo, le Frecce tricolori

Ci sarà anche la crisi, ma per il 2 giugno alle Frecce tricolori non si rinuncia. Così domani a salutare il presidente della repubblica Giorgio Napolitano, il premier Matteo Renzi e tutte le altre autorità dello Stato ci penserà la famosa pattuglia acrobatica che torna così a fare la sua apparizione. L’anno scorso, infatti, l’esibizione delle Frecce tricolori era stata abolita in nome del risparmio imposto - si fa per dire - dal Colle che ha sì tagliato qualche corazziere, ma non ha mai pensato di rinunciare alla tradizionale sfilata ai Fori Imperiali. Evidentemente l’aria di ripresa, per quanto debole,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi