closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Torna Mad Max con l’amazzone monca

Cannes 68. Intervista al regista che presenterà fuori concorso il nuovo capitolo della saga. «Il cinema è una sorta di musica visiva, i personaggi di quel film erano una specie di rock‘n roll per gli occhi»

George Miller

George Miller

Sono passati quasi 40 anni da quando George Miller, giovane medico del Queensland appassionato di cinema, radunò una piccola troupe nei pressi di Melbourne per cominciare le riprese di un film che avrebbe fatto la storia, un oggetto stracult, omaggiato e plagiato in innumerevoli B-movie e videogiochi e B-movie tratti da videogiochi. Dopo la trilogia Mad Max, Miller cambia registro con Le Streghe di Eastwick una dark comedy soprannaturale hollywoodiano-letteraria adattata da John Updike, poi torna in Australia per produrre Calma Piatta di Noyce con una giovanissima Nicole Kidman, e dopo il melodramma L’Olio di Lorenzo gira Babe una Animal...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.