closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Torino, per il dopo Appendino una mole di confusione

Piemonte . Sinistra Italiana e Art1 chiedono primarie di coalizione. Ma il Pd diviso non risponde

Torino in quarantena

Torino in quarantena

L’appellativo «città laboratorio» è un’etichetta ormai storicizzata per Torino. Ma, ora come ora, il capoluogo piemontese stenta a rivelarsi come tale, fermo in un’impasse cronica tra mancanza di vocazione e costante crisi d’identità. Non è più da tempo una factory town ma non sa ancora che sarà del proprio futuro. Quello imminente su cui si devono confrontare le prossime elezioni comunali, che si dovrebbero svolgere in tarda primavera ma molto più probabilmente si terranno a inizio autunno. E segneranno il dopo Appendino: una breve parentesi amministrativa mossa da grandi speranze ma segnata da delusioni. Al di là dei processi giudiziari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.