closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Tories versione sovranista, ma il Labour prende quota

La premier britannica Theresa May a Stoke On Trent per la campagna elettorale

La premier britannica Theresa May a Stoke On Trent per la campagna elettorale

Gli elettori britannici, come in forme diverse i ceti popolari europei, chiedono un riequilibrio di potere fra comunità nazionali e mercati internazionali, fra globalizzazione e sovranità democratica. Jeremy Corbyn e Theresa May offrono due soluzioni opposte, e le culture politiche dei due partiti si trasformano in modo divergente dinanzi a questa spinta. I Conservatori, come i loro omologhi svedesi, norvegesi e austriaci (in modo solo più radicale gli ungheresi di Fidesz) reagiscono alla crisi dell’ideologia neoliberale spostandosi verso il nazional-populismo. Tanto da provocare danni allo Ukip: dimezzamento al 5% nei sondaggi, e il nuovo leader, Paul Nuttal, subentrato a Farage,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.