closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Tony Driver», «Sanctorum» «Bombay Rose». La Sic 2019

Festival. Il programma della Settimana della Critica di Venezia, dal debutto di Ascanio Petrini al corto di Gianni Amelio

I corpi galleggianti ritratti dal nuovo manifesto della Settimana della Critica di Venezia - dell’artista libanese Christelle Halal - «evocano l’epoca piena di muri in cui viviamo» dice il presidente del Sindacato critici Franco Montini, ma anche l’auspicio di un futuro migliore, che riflette la vocazione della selezione di quest’anno, il trentaquattresimo della Sic. A partire dall’unico titolo italiano fra i sette in concorso: Tony Driver, opera prima di Ascanio Petrini il cui protagonista, Tony, rimette in scena la sua vera storia che da Bari l’ha portato negli Stati Uniti - dove trasportava a bordo del suo taxi i migranti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.