closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

«Tomorrowland», il futuro è una promessa

Al cinema. In un universo parallelo il regista Brad Bird immagina gli effetti positivi della modernità. Tra gli interpreti George Clooney

In attesa di celebrare il 60esimo anniversario dell’inaugurazione di Disneyland (17 luglio 1955), è in sala un omaggio non solo a una delle sue attrazioni storiche, la futuribile Tomorrowland, ma a uno dei progetti/utopie più cari all’inventore della catena di parchi a tema più famosa del mondo. Che pochi se ne siano accorti non sorprende: con spietatezza simile a quella con cui, tre anni fa, già prima dell’uscita in sala, aveva «scaricato» John Carter, lo studio di Topolino ha preso discretamente le distanze da uno dei suoi titoli più attesi dell’estate – la foto e il nome di Walt Disney...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.