closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Tolleranza normanna alla verifica delle fonti

Storia medievale. In una vivace biografia del fondatore del Regno di Sicilia (Salerno Editrice) Glauco Maria Cantarella affronta senza pregiudizi la documentazione plurilingue e la bibliografia recentissima

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio («Martorana»)  a Palermo, XII secolo, particolare della cupola, foto Matthias Süßen

Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio («Martorana») a Palermo, XII secolo, particolare della cupola, foto Matthias Süßen

Palermo, Natale 1130: il duca Ruggero II si avvia alla cattedrale per essere incoronato re di Sicilia, accompagnato da un corteo di cavalli addobbati con finimenti d’oro e d’argento, mentre il suo Palazzo viene «tappezzato di drappi» e ricoperto di tappeti multicolori. Pochi anni dopo, per le cerimonie regali gli viene confezionato da un atelier (tiraz) arabo un sontuoso mantello rosso ricamato in fili aurei con figure simboliche di animali (leoni degli Altavilla rampanti su cammelli «musulmani») e vegetali (la palma-albero della vita), decorato da iscrizioni cufiche di stile poetico con datazione islamica (anno 528, cioè 1134). Quel tessuto unico...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi