closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Thomas Hardy, una trama d’amore stressata su doppio telaio

Scrittori inglesi. Un’educazione sentimentale alla morte alimenta il fascino modernistico dei romanzi di Thomas Hardy e si riversa sulla protagonista di «Due sulla torre»: riedito da Fazi

Harold Gilman, «Interior scene, possibly in Norway», 1912 ca.

Harold Gilman, «Interior scene, possibly in Norway», 1912 ca.

Quando, nel 1882, diede alle stampe Two on a Tower Thomas Hardy aveva già passato la quarantina e pubblicato alcuni significativi romanzi, tra i quali quel Via dalla pazza folla (Far from the Madding Crowd) che Virginia Woolf considerò un primo «magnifico risultato» di questo prolifico e un po’ misterioso scrittore. Attivo fino all’ultimo (morì nel 1928, a 88 anni), Hardy contenne il proprio lavoro di romanziere entro il confine del XIX secolo, pur avendolo immaginativamente per tanti versi già varcato. Come poeta, invece, si spinse oltre. Il titolo, non immemore di Walter Pater, di una delle sue raccolte –...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi