closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«The Platform», i sotterranei che fanno paura

Intervista. Incontro con Galder Gaztelu-Urrutia, regista dell’horror ora su Netflix

Una scena da «The Platform» di Galder Gaztelu-Urrutia

Una scena da «The Platform» di Galder Gaztelu-Urrutia

Abbiamo incontrato Galder Gaztelu-Urrutia a Macao, in Cina, lo scorso dicembre. Durante l’intervista sua figlia stava leggendo un libro. A Hong Kong, a un’ora di traghetto da Macao, c’erano manifestazioni popolari che rischiavano di esplodere in violenza. Nel sottofondo, la politica di Trump, i gilet jaune, la Brexit e tutti i soliti, e meno soliti, problemi. Ma c’era già un virus in circolazione, che avrebbe cambiato il nostro mondo in maniera del tutto inaspettata. E noi eravamo lì a parlare del suo primo lungometraggio, The Platform, un film horror, una satira, un esempio di fantascienza, una profezia. Nel film un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.