closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

«The Father» e mio padre

L'impaziente inglese. C’è una scena nel nuovo film di Florian Zeller in cui Anthony Hopkins nei panni di Anthony, un uomo in caduta libera da demenza, parla con una giovane badante e sostiene di essere stato un ballerino...

Mio padre è morto due anni fa. Era stato diagnosticato con l’Alzheimer sette anni prima della sua morte. Il suo declino non è stato rapido ed è possibile che lui fosse già malato da un paio d’anni prima che si notasse un cambiamento. Il primo segnale vero e proprio è stato quando andò a camminare lungo la spiaggia vicino a casa e tornò dopo alcune ore in stato confusionale. Ad essere onesto, quella volta, quando ho sentito la voce preoccupata di mia madre pensavo stesse esagerando. Non era una cosa insolita per mio padre andare a fare lunghe camminate e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.