closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Tetto crolla sui banchi vuoti, sfiorata la tragedia a Fermo

Post sisma. Boato prima della campanella e un’ala resta sommersa dalle macerie. La preside: «Nessuna avvisaglia»

L'aula magna della scuola Montani di Fermo devastata dal crollo

L'aula magna della scuola Montani di Fermo devastata dal crollo

Mancava un’ora all’inizio delle lezioni quando il soffitto di un’aula dell’istituto Montani di Fermo è venuto giù e si è abbattuto sui banchi. La tragedia è stata soltanto sfiorata: questione di fortuna e non di altro, in un Paese che ormai casca fisicamente a pezzi. Il crollo del soffitto si è verificato senza alcun tipo di preavviso alle 7 e 20 del mattino di ieri: le travi in legno erano asciutte, segno che non c’era logoramento, eppure il tetto si è sgretolato lo stesso. I bidelli e i tecnici hanno sentito il boato e hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Qualcuno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi