closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Tetto agli ingressi in Austria, i giuristi bacchettano il governo

Vienna. Arriva la perizia della commissione voluta dallo stesso premier, ed è una bocciatura solenne del provvedimento. E oggi torna in piazza la protesta di "Rifugiati Benvenuti"

Solidarietà con i migranti di fronte alla stazione di Vienna

Solidarietà con i migranti di fronte alla stazione di Vienna

Aveva posto una condizione precisa il cancelliere austriaco socialdemocratico Werner Faymann quando il 20 gennaio scorso approvò l’introduzione di un limite alle domande d’asilo in Austria (37.500) e al numero di rifugiati in transito diretti altrove: «Ogni misura dovrà essere conforme alla costituzione e ai diritti umani», era scritto nell’accordo di governo. Allo scopo fu commissionata una perizia a due giuristi sulla fattibilità della nuova linea dura. Ebbene, il responso dei due professori di diritto, Bernd Christian Funk e Walter Obwexer, è arrivato ieri. Si tratta di una sonora bocciatura di quanto il cancelliere, il vicecancelliere, i ministri degli Interni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.