closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Terremoto, i Radicali processano lo stato italiano

Amatrice

Amatrice

I Radicali mettono sotto «processo» lo stato italiano per la gestione del post terremoto nel Centro Italia. Un processo naturalmente simbolico davanti al «Tribunale delle Libertà Marco Pannella» a Camerino. Cittadini e associazioni testmoniano lo stato dell’arte nei 131 comuni dell’Appennino colpiti dal sisma. Le accuse allo stato riguardano la mancata rimozione delle macerie che rendono i centri abitati ancora «inaccessibili», l’assenza di «alloggi idonei» per le popolazioni colpite «nonostante le reiterate promesse», il divieto di deroghe edilizie o urbanistiche ai privati per la ricostruzione, la mancanza di sostegno all’agricoltura e all’allevamento. Il tutto nonostante 3 decreti legge e 29...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.