closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Teorie del complotto, quel nemico occulto e potente

L'intervento. Mondi paralleli, cospirazioni segrete, psicologia del fascismo: percorsi storici e problemi presenti

La Terra piatta

La Terra piatta

Nel 2018, il Metropolitan Museum di New York proponeva una mostra intitolata Everything is Connected: Art and Conspiracy. Per chi visitava la rassegna, l’impressione era soprattutto quella di un certo estraniamento: sembrava contemplare un passato distante, in cui le teorie del complotto erano un fenomeno marginale radicato soprattutto nella controcultura degli anni ’60 e ’70 e collegato a forme di indagine critica e artistica. Ma è proprio il contrasto con il contesto in cui veniva proposta questa mostra che suscitava riflessioni. Oggi, il complottismo non è più un fenomeno marginale ma fa parte del mainstream politico e tende a collocarsi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi