closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

«Teodoro» l’assente che narra una fratellanza

Narrativa. A proposito dell'esordio letterario di Melissa Magnani, edito da Bompiani

Teodoro è il titolo del romanzo d’esordio di Melissa Magnani per Bompiani (pp. 267, euro 16). È un nome che non viene pronunciato, sigillo di una tragedia quale la morte di un neonato. Appartiene a Teodoro la voce narrante di questo testo quantomeno originale che rimanda più ai racconti biblici che non alla letteratura contemporanea. Il romanzo racconta di una coppia di sposi, padre e madre, di cui non conosciamo i nomi, che vivono in una «pianura» e generano molti figli. Dopo il primogenito Teodoro, appunto, che muore a soli undici giorni nel mese di ottobre, nascono Ero, Gedeone, Ada,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi