closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Reportage

Tel Abyad liberata

Esclusivo. La «Collina bianca» non è più sotto il giogo dei jihadisti dello Stato islamico. Ma i segnali del passaggio del Califfato si mischiano alla distruzione della città. Il racconto esclusivo di chi fino a ieri doveva chiedere il permesso o pagare gli uomini di al Baghadadi

Miliziani kurdi tra Tel Abyad e Raqqa

Miliziani kurdi tra Tel Abyad e Raqqa

Tel Abyad è libera. Siamo entrati al crepuscolo di mercoledì per primi tra i giornalisti a camminare per le strade di una città controllata per così tanto tempo dai jihadisti dello Stato islamico (Is). Da un anno e cinque mesi l’Isis governa le strade, le scuole, le case di questa città fantasma dove la vita stenta a tornare alla normalità dopo l’attacco dei combattenti kurdi delle Unità di protezione popolare maschili e femminili Ypg e Ypj. I tre bombardamenti della coalizione internazionale hanno messo in fuga i miliziani mascherati. Uno ha colpito il quartier generale dello Stato islamico nella periferia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.