closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Tav, Lupi balla sui costi. Renzi lo «declassa»

Torino-Lione. Il finanziamento europeo, che Italia e Francia devono chiedere entro fine febbraio, rimane, in realtà, una chimera

Cantiere Tav

Cantiere Tav

La guerra di cifre sulla Torino-Lione crea malumori in seno al governo. Rimangono sotto traccia, ma sono espliciti. Il premier Matteo Renzi, multitasking instancabile, anche dall'Australia ha monitorato la situazione, prendendo le redini della delicata questione. Prima della partenza, aveva chiamato il senatore Pd, il Sì Tav per eccellenza. Stefano Esposito (lo ha dichiarato quest'ultimo su facebook). Dandogli il compito di stilare una nota puntuale sul tema dei costi Tav. Scavalcando, così, l'interlocutore naturale, il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi, che ieri in Val di Susa per l'inaugurazione della seconda galleria del traforo autostradale del Frejus, stizzito, ha tagliato corto:...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.