closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Taranto, sfiduciato il sindaco Melucci. Al comune arriva il commissario

Comuni. Maggioranza in frantumi. Otto consiglieri vanno dal notaio

Porto di Taranto

Porto di Taranto

Lo strappo era nell’aria da tempo. Tant’è che lo stesso sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, commentando l’accaduto, non si è mostrato sorpreso della decisione dei 17 consiglieri comunali, di maggioranza (otto) e opposizione, di rassegnare le loro «dimissioni irrevocabili», causando la caduta dell’amministrazione di centrosinistra in carica dal maggio 2017. I firmatari hanno protocollato ieri mattina il documento a Palazzo di Città, sottoscritto dinanzi ad un notaio: ora toccherà al prefetto nominare un commissario che gestirà l’ente nei prossimi mesi. Alla base della decisione, più che contrasti di natura politica che comunque non sono mai mancati, le strategie in vista...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.