closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Taranto città aperta, ma «da sola non può farcela»

L'emergenza. Ieri altri 1.170 arrivi, allarme infezioni per i soccorritori. Il sindaco Stefàno: «La città è più preparata del solito»

Sono giunti nel primo pomeriggio di ieri nel porto di Taranto, a bordo della nave San Giorgio, 1.170 migranti soccorsi negli ultimi giorni dalla Marina Militare nel canale di Sicilia, nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum. A partire dal mese di maggio, e soprattutto nelle ultime settimane, il capoluogo ionico ha accolto oltre 6.000 migranti (cinque sbarchi, negli ultimi dieci giorni), poi ripartiti quasi tutti verso altre destinazioni, in particolare verso le città del nord Italia, per poi raggiungere amici e parenti nei vari paesi europei, per completare il «Viaggio». Dei precedenti arrivi infatti, sono rimasti a Taranto soo 40-50 migranti. Variegata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi