closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Taglio al cuneo fiscale e no a nuove tasse. Azzardo sul tavolo Ue

Governo. Nel Def anche il reddito d’inclusione, ma limitato. Nel complesso si superano i 20 miliardi, sperando ancora nella flessibilità. Si attendono ancora le cifre esatte della manovrina. Incontro Padoan-Boschi per sciogliere gli ultimi nodi

Pier Carlo Padoan e Paolo Gentiloni

Pier Carlo Padoan e Paolo Gentiloni

Cifre e percentuali piovono a valanga ed è impossibile distinguere le certezze dalle speranze, i progetti dalle pie intenzioni. Del resto proprio questo era l’obiettivo cercato mettendo insieme Def, Piano riforme, manovra correttiva e interventi vari: rendere impossibile il raccapezzarsi lasciando così spazio alla parola del governo o più precisamente al suo trionfalismo. Però mettendo insieme la promessa di abbassare il rapporto deficit/Pil dal 2,1 all’1,2%, i fondi per il contratto del pubblico impiego, il taglio del cuneo fiscale, che sostituisce il promesso ma irrealizzabile calo dell’Irpef e che pur se inizialmente limitato a donne e giovani non sarà a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi