closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Szpakowski, l’uomo-linea

Maestri in ombra / Speciale estivo. Costruttivismo polacco. Un modernismo elettivo, privato, segreto, quello di Wacław Szpakowski: la sua matita ha anticipato Frank Stella

Waclaw Szpakowski, un «autoritratto» del 1902

Waclaw Szpakowski, un «autoritratto» del 1902

Inverno 2013, MoMA, New York. M’inerpico all’ultimo piano dove è esposta Inventing Abstraction, 1910-1925 (a cura di Leah Dickerman). È qui che due disegni datati 1924 che, ci avrei giurato sopra non so cosa, erano per me mano di Frank Stella, si rivelarono essere di un architetto e ingegnere polacco, Wacław Karol Szpakowski (1883-1973). Annotato il nome in stampatello per evitare di trascriverlo male, la cosa finì lì e dimenticai presto questo nome ostico da ritenere. Giugno 2015, Łódz, Polonia. Sgattaiolo via da una conferenza sugli archivi del futuro per visitare il Museo Sztuki. Annoto il nome dell’artista di tre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.