closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Svolta a Parigi, primo arresto eccellente per i crimini in Congo

Impunità africane. Dieci anni dopo il «Mapping Report» sulle violazioni dei diritti umani commesse tra il 1993 e il 2003, in manette l'ex parlamentare e leader del gruppo armato RCD-N, Roger Lumbala

Il dottor Denis Mukwege, Nobel per la Pace 2018, ha salutato l'arresto di Lumbala come un primo passo verso la giustizia

Il dottor Denis Mukwege, Nobel per la Pace 2018, ha salutato l'arresto di Lumbala come un primo passo verso la giustizia

Sono passati 10 anni dal Rapporto Mapping sulle violazioni dei diritti umani commesse nella Repubblica democratica del Congo tra marzo 1993 e giugno 2003 ed è arrivato il primo arresto eccellente: la procura francese ha arrestato Roger Lumbala, ex parlamentare e leader del gruppo armato Rassemblement Congolais pour la Démocratie - National (RCD-N). È accusato di uccisioni extragiudiziali, stupri, saccheggi e cannibalismo, crimini commessi tra il luglio 2002 e il gennaio 2003 nell’Ituri (Congo orientale) contro la popolazione Nande e Twa. Oltre a Lumbala nel Rapporto viene evidenziato, senza rivelarne l’identità, il coinvolgimento di 200 personalità di spicco coinvolte in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi