closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sunniti e sciiti: l’ipermodernità di un conflitto identitario

Speciale in Asia. Banale, paradossale e criminale ricercare l’eziologia della violenza di oggi nella battaglia di Karbala del 680, che sancì lo scisma tra le due correnti

Passeggiando da piazza al-Tayyuneh verso il cuore di Dahyeh - periferia meridionale di Beirut, meglio nota negli anni settanta come hizam al-bu’s (‘la cintura della miseria’) - Hani si ferma per mostrarmi una foto sul suo cellulare. Mentre cerca l’immagine nella galleria virtuale, getto uno sguardo ai caffè con i divani nuovi. È l’orgogliosa ostentazione di una rivincita socio-economica e della rampante rinascita di Dahyeh a seguito della guerra del 2006, in cui Israele distrusse buona parte del quartiere generalmente considerato, con dolosa semplificazione, «la roccaforte sciita di Hezbollah». Hani trova finalmente la foto e me la mostra: su una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi