closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sumbath l’anticapitalista portato via dalla polizia

Laos. Rapito dopo la Conferenza Aepf, dove si discusse di come sfidare miseria e disuguaglianza. Il racconto della moglie: «Preso ad un posto di blocco perché denunciava le conseguenze del libero scambio sulle comunità locali e sull’uso della terra»

Manifestazione per la liberazione del leader laotiano Somphone

Manifestazione per la liberazione del leader laotiano Somphone

Due anni fa, in occasione della 9° Conferenza dell’Aepf (Asian European Peoples Forum), Sumbath Somphone, nella sua qualità di co-presidente del Comitato nazionale di organizzazione, pronunciò il discorso di apertura della sessione che si teneva a Ventiane, capitale del Laos. Era felice e orgoglioso che, dopo mesi di lavoro intenso, la nona conferenza dell’ Aepf fosse inaugurata ufficialmente addirittura dal viceprimo ministro. Partecipavano più di 1000 delegati in rappresentanza di organismi della società civile di tutta l’Asia e dell’Europa. Come laotiano Sumbath era fiero che il suo paese ospitasse un evento di tanta importanza. Fra il 16 e il 19...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.