closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Sulla questione kurda Erdogan vuole silenzio»

Intervista. Giornalisti incarcerati o uccisi, emittenti tv e giornali chiusi. «Ma nonostante la repressione e il sostegno allo Stato Islamico, Ankara ha fallito contro Rojava», spiega Irfan Aktan, editorialista kurdo dell’agenzia al-Monitor

I due giornalisti Dundar e Gul scarcerati giovedì

I due giornalisti Dundar e Gul scarcerati giovedì

Il rilascio dei giornalisti Dundar e Gul, direttore e caporedattore di Cumhuriyet, ordinata giovedì dalla Corte Costituzionale turca, segna un importante passo in avanti per la libertà di stampa in Turchia e, contemporaneamente una sconfitta per le politiche mediorientali del presidente Erdogan, a partire dalla strategia di escalation militare in Siria. Ma gli attacchi contro la stampa non cessano: nel mirino resta soprattutto l'informazione indipendente pro-kurda, spiega al manifesto Irfan Aktan, editorialista kurdo per al-Monitor. Con la scarcerazione di Dundar e Gul si è aperta una breccia nel muro della repressione interna? Dundar e Gul sono stati rilasciati, ma ci...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.