closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sul Venezuela aumenta la pressione esterna

Reportage. Alimenti distribuiti casa per casa, sussidi diretti e orti urbani per sfuggire ai tentacoli del neo-liberismo Il governo chavista si misura con la piazza, mentre la destra cerca di approfittare della crisi. E di fronte al dilagare dei "golpe istituzionali" in America latina c’è chi parla di un nuovo piano Condor

Un Orto urbano organoponico a Caracas

Un Orto urbano organoponico a Caracas

Dal Venezuela – attualmente di turno sia alla presidenza di Unasur che del Mercosur – i governi che si richiamano al «socialismo del secolo XXI» mettono al diapason i discorsi contro l’avanzare dei «golpe istituzionali». Dall’Ecuador, Rafael Correa ha parlato anzi di «un nuovo piano Condor», riportando al presente, e nelle mutate condizioni, il piano criminale a guida Cia con cui, negli anni ’70 e ’80, i dittatori del Cono Sur si scambiavano «favori» eliminando gli oppositori senza limiti di frontiere. Durante il suo viaggio a Cuba, il presidente boliviano Evo Morales a sua volta ha denunciato la campagna che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.