closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sul molnupiravir, pillola antiCovid, c’è solo un comunicato Merck: troppo poco

Farmaci. In caso di via libera della Fda, costerà 700 dollari. Il colosso Usa ha acquistato i diritti dall’università Emory di Atlanta e avrà ricavi record

L’annuncio della scoperta di un possibile farmaco anti-virale contro il Covid-19 ha fatto il giro del mondo. Dopo un anno e mezzo di pandemia e la disponibilità di diversi vaccini, una terapia di facile distribuzione (è una pillola) fa sperare davvero nel ritorno alla normalità. Dunque, l’entusiasmo con cui molti media hanno rilanciato il comunicato della casa farmaceutica Merck è giustificato. Il principio attivo del farmaco in questione si chiama molnupiravir e non è una novità. I ricercatori della Emory University di Atlanta (Usa), dove il farmaco è stato scoperto, ci lavorano dal 2013 e all’arrivo della pandemia il molnupiravir...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.