closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Sui reperti del nostro territorio

I bambini ci parlano. «Anche io non pensavo che qui da noi c’erano stati degli uomini primitivi. Io non pensavo neppure che qui a Calerno passava un fiume perché adesso non si vede nessun fiume e allora non lo potevo sapere»

Questa mattina abbiamo iniziato il nostro Laboratorio di archeologia con Silvio Chierici, che fa parte del Gruppo Archeologico di Calerno e di Sant’Ilario d’Enza. Mi dite cosa vi ha colpito di più di tutte le cose che ha detto e che vi ha fatto vedere? «Mi sono piaciute molto le pietre che ha portato. Le amigdale. E anche gli altri reperti». «Mi ha colpito che lui è un dottore, un ottico, che fa gli occhiali alle persone, però per hobby fa anche l’archeologo. Quando non deve lavorare». «Anche io lo conoscevo già. Però non sapevo che era un archeologo. Pensavo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.