closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Sudafrica, tutti contro il presidente Zuma

Sudafrica. L’agenzia di rating Moody's ha declassato il paese da «stabile» a «negativo». La crisi economica imperversa

Jacob Zuma

Jacob Zuma

Mercati, partiti d’opposizione e senso comune uniti nel chiedere la testa di Jacob Zuma. Il motivo: un giudizio di inaffidabilità del presidente. È questo l’epilogo che consegue alla mossa a sorpresa con cui il capo di stato sudafricano - che soffre ormai da tempo di un calo stringente di consensi - ha silurato nel giro di poco più di una settimana ben due ministri delle finanze senza fornire chiare motivazioni. E che ha visto il Tesoro passare dalle mani di Nhlanhla Nene dopo 18 mesi, a quelle del meno conosciuto David Van Rooyen dopo soli quattro giorni e in ultimo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.