closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Strage di cristiani nelle Filippine

Jihad. Raid dei guerriglieri islamisti del Biff nel sud e risposta dell'esercito. 14 morti in totale

Natale di sangue in due villaggi del sud delle Filippine, dove i miliziani del Bangsamoro Islamic Freedom Fighters (Biff) hanno ucciso sette contadini cristiani nei campi e due fedeli che si erano recati in una chiesetta rurale per la messa. L'esercito, che era già in preallerta e aveva invitato i civili a non uscire di casa, ha poi costretto i guerriglieri (circa 200 secondo le autorità) a ritirarsi, dopo averne uccisi cinque. Il Biff punta alla creazione di uno stato islamico e si oppone agli accordi di pace firmati nel 2014 tra il principale gruppo ribelle filippino (il Fronte di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi