closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Strage di Bologna, Bellini a processo

Verso la Verità. L'ex Nar accusato di essere il quinto esecutore materiale. Rinviati a giudizio anche Segatel e Catracchia. Il via ad aprile

La stazione di Bologna distrutta dalla strage del 2 agosto 1980

La stazione di Bologna distrutta dalla strage del 2 agosto 1980

Il giudice per l’udienza prelimiare del Tribunale di Bologna, Alberto Gamberini, ha rinviato a giudizio l’ex Avanguardia Nazionale Paolo Bellini, accusato di essere uno degli autori della strage della stazione di Bologna del 2 agosto 1980, in concorso con i Nar condannati (Mambro, Fioravanti, Ciavardini e Cavallini) e con Licio Gelli, Umberto Ortolani, Federico Umberto D’Amato e Mario Tedeschi, deceduti e ritenuti mandanti, finanziatori o organizzatori. A processo anche l’ex carabiniere Piergiorgio Segatel, per depistaggio, e Domenico Catracchia, amministratore di condominio di immobili in via Gradoli a Roma per false informazioni al pm al fine di sviare le indagini. Il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi