closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Strage a Plymouth, uccide sei persone e poi si ammazza

Gran Bretagna. «Sono un teminator», l’ultimo messaggio colmo di misoginia del 22enne Jake Davison. Tra le vittime una bambina di tre anni

Plymouth, luogo della strage.

Plymouth, luogo della strage.

È stato reso noto il nome dell’autore della sparatoria che giovedì ha mietuto sei vittime a Plymouth, in Devon, cittadina portuale nella costa sudoccidentale dell’Inghilterra. Si tratta del ventiduenne Jake Davison, che si è tolto la vita poco prima dell’arrivo sul posto della polizia dopo aver lasciato sul selciato cinque persone, con alcune delle quali aveva, secondo gli inquirenti, un «rapporto di familiarità». LA PIÙ GIOVANE, una bimba, aveva solo tre anni di età: la più anziana 66. In una conferenza stampa tenutasi ieri, il capo della polizia locale ha riferito che l’attacco è cominciato presso un domicilio noto all’aggressore....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.