closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Storie per lettori acchiappasogni

Percorsi young. Dalla luna a Camelot, passando per l'albero fatato di Quentin Blake fino alle ombre dei fratelli Lumière

Olaf Hajek

Olaf Hajek

Da più di un anno, la società in cui viviamo, bersagliata dal virus a livello planetario, ha perso per strada almeno cinque generazioni. Bambini, adolescenti e più giovani sono scomparsi dai radar del discorso politico e sono come evaporati, diventati presenze «clandestine», che riaffiorano solo in rapporto alla scuola e alla possibilità di contagio fra i banchi. Niente di più. Molti di questi ghosts, nella distrazione di tutti, hanno sviluppato forme di ansia, rabbia, depressione, sono in balia di regressioni varie, sfiducia, perdita di orizzonti progettuali e deperimento fisico dovuto all’inattività prolungata. I più grandi, inoltre, sono stati costretti a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi