closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lo scienziato borderline

WANTED PRIMO MAGGIO!

image

Non sarà un Primo Maggio molto allegro, vi avverto, nelle nostre sfilate del mattino: a Torino, a Milano, Roma, Taranto, Lampedusa e in tutte le altre città. Non saranno delle buone mattinate.

Ci sono stati un po’ tanti terremoti, in quest’ultimo periodo: in Nepal, quello vero. Nel Mediterraneo, coi migranti. In Kenya, in quella scuola. Ed anche in Italia, dove apre al pubblico l’ologramma dell’Expo, e da ieri sappiamo anche già come andranno le prossime elezioni.

Anche il pranzo del primo maggio sarà magari in tono minore, dato che non mi pare ci sia tanto soldo che gira nelle tasche.

Se uno è a Roma, poi, per riprendersi un poco, va al Concertone del primo maggio, che ha dei bei momenti inframmezzati a reperti da museo archeologico-musicale degli orrori.

A chi è nei pressi di Torino, non va niente male. All’Hiroshima Mon Amour c’è WANTED PRIMO MAGGIO, ormai un vero e proprio evento musicale. La qualità e quantità di artisti sul palco è grande, grandissimo è Giulio Tedeschi che è riuscito a far crescere l’evento e portarlo alla quinta edizione.

Ottimo, per i motivi di cui sopra, l’ingresso gratuito. E non per un concerto all’aperto dove vedi i gruppi magari a 200 metri di distanza, ma in un locale. E che locale, l’Hiroshima.

Ci siamo. Domani quinta edizione di Wanted Primo Maggio (Festival + Contest) ad Hiroshima Mon Amour Torino, 1 maggio 2015, dalle ore 19,00 alle 24,00, entrata libera.

L’area musica: Mirafiori Kidz, Officina Blues,Metaphora, Sucker Punch, Comitiva, MP3, Automatic, Le Malanime, Champloo, The Bubbles, Malenky Slovos, Randago Stomp.

Ospiti speciali i Mirafiori Kidz, storici combat rockers
che proporranno una scheggia del loro tradizionale repertorio.

E ancora: gli MP3, power trio del chitarrista e produttore
Marco Roagna in procinto di prendere il volo per un lungo tour in terra d’Albione; l’Officina Blues, combo di giovani allievi del rimpianto bluesman Luigi Tempera; i Comitiva, navigata rock band proveniente da Asti, capitanata da Iano Nicolò, voce degli attuali Arti & Mestieri; i nuovissimi Sucker Punch, con un tagliente rock contemporaneo: i cuneesi Automatic, dal british sound spumeggiante; i giovani pop rockers Methaphora; i romani Le Malanime, tra canzone d’autore e rock romantico; i modenesi Champloo, dal travolgente funky sound; i campani The Bubbles dalla scatenata forza pop’n’roll; i Malenky Slovos di La Spezia con una buona dose di rock a muso duro; da Milano il rock d’autore dei Randago Stomp.

L’area poesia:

MAX PONTE: ha pubblicato la raccolta poetica “Eyeliner”(2010), è autore di poesie, racconti, saggi, articoli. Svolge attività di ricerca presso l’Università Paris Ouest. Curatore di eventi letterari e mostre d’arte contemporanea, coordina, con Bruno Rullo, il Murazzi Poetry Slam Rete Italiana. Collabora con il blog letterario “La Poesia e lo Spirito”.

BRUNO RULLO: grafico, poeta, fotografo. È autore di poesia lineare e sperimentatore di poesia sonora, visuale e concreta. La sua prima raccolta di poesie si intitola “Granelli di rabbia” (1980). Ha organizzato festival ed eventi poetici italo-francesi, è attualmente impegnato nelle attività del Murazzi Poetry Slam Rete Italiana.

OMID MALEKNIA: poeta di origine iraniana, si è affermato negli ultimi anni in Italia con spettacoli teatrali e partecipando a scene di poetry slam. Ha vinto il “Primo Marzo Poetry Slam” che si è tenuto a Genova quest’anno.

ANDREA FABIANI: vive a Genova. Pubblica poesie e racconti (fra cui i testi sulla rivista Alibi, l’altrove letterario e la raccolta Bestiario del lavoro 2.0). Molto attivo sul web. Fabiani fa parte del Collettivo Linea S.

SEBASTIANO ADERNO’: poeta, regista, è autore di testi pubblicati per LietoColle, Fara Editore, Nem, Mjm Editore. Ha vinto il premio di poesia “Ossi di Seppia”. Si occupa del progetto Sicilia.Punto.Poesia coordinando le sue attività letterarie.

TOMMASO DE MARTINO: ha pubblicato la raccolta “Blitz” (2009). Ha partecipato a vari eventi, ha vinto il poetry slam di Natale del 2009 a Torino (Xmaslam) e partecipato alle letture dedicate al Centenario del Futurismo organizzate nel 2010 alla Galleria Narciso di Torino.

Wanted Primo Maggio: manifestazione nata per festeggiare in musica la Festa del Lavoro. Si compone di un’area Festival, con band indipendenti selezionate dal direttore artistico e da una sezione Contest che raccoglie band individuate in sei regioni: Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Emilia e Romagna, Lombardia, Campania.

Un’unica pecca. Ci sarò pure io, fra il pubblico. Ma potete sempre far finta di non vedermi.

Loro, invece, tutti loro di cui sopra, vi aspettano. Direi che ne valga davvero la pena, no?

A Torino.

I commenti sono chiusi.