closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
FranciaEuropa

Vertice Nato: Strasburgo mette al bando le bandiere della pace

2009_03_25_strasbourg_otan_drapeaux_inside1

 Christian Grosse, militante del Pcf e del collettivo anti-Nato, ha voluto anticipare l’accoglienza che gli oppositori si preparano a fare all’imminente vertice della Nato a Strasburgo, il 3-4 aprile, mettendo la bandiera multicolore con la scritta “pace” (in italiano) al suo balcone. ma dei poliziotti sono sbarcati a casa sua e gli hanno ingiunto di toglierla, invocando “ordini superiori”. Di fronte alla levata di scudi che questa manovra ha sollevato, adesso la Prefettura di Straburgo afferma di non aver preso nessuna decisione in questo senso, scaricando cosi’ la responsabilità sugli agenti troppo zelanti. Sta di fatto che la città di Strasburgo si prepara ad essere pressoché militarizzta, con la solita “zona rossa” chiusa e proibita. Gli anti-Nato non demordono pero’: vogliono organizzare la manifestazione contro l’Alleanza atlantica in centro. In città, sembra che siano state vendute 350 bandiere della pace, che dovrebero venire esposte per accogloere i capi di stato e di governo che verranno a celebrare il rientro della Francia nei comandi unificati della Nato (da cui l’aveva fatta uscire il generale De Gaulle nel ’66). Proibire l’esposizione delle bandiere della pace è contrario alla legge, spiega l’avvocato Eolas, che tiene un blog molto seguito sulle questioni giudiziarie: “affermare la propria opposizione alla Nato attraverso un messaggio pacifico fa parte del diritto a manifestare”, già presente nella Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789 e ripreso dall’articolo 10 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo. Anche se ha attirato poche persone, il Ps lo scorso fine settimana aveva organizzato allo Zenith, a Parigi, un incontro – “la primavera delle libertà” – per denunciare gli attacchi alle libertà pubbliche dell’era Sarkozy. Il caso delle bandiere della pace di Strasburgo ne è un piccolo esempio.

sulle questioni giuridiche, vedi il blog: www.maitre-eolas.fr

  • francesca

    Complimenti per questo nuovo blog!
    Francesca

  • http://www.ilmanifesto.info Anna Maria

    grazie

  • francesca

    Ho appena letto su “Libération” di oggi che anche nel quartiere di Neuhof a Strasburgo la gente si mobilita. Mi fa molto piacere. Forza Neuhof! Francesca Blache.