closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lo scienziato borderline

Toast Records 30 anni Fest!

Immagine e parole di questo pezzo di Giulio Tedeschi e Toast Records

Immagine e parole di questo pezzo di Giulio Tedeschi e Toast Records

“Ed è una grande cosa che 30 anni dopo la Toast resista, resista, resista! (Tony Face Bacciocchi)

Volete leggere una storia breve e increbile, per l’Italia musicale? La storia di Toast Records e di Giulio Tedeschi.

Nella primavera del 1985, superando la primaria esperienza della Meccano (la label di Righeira, dei Raw Power, dei Rough, delle Raptus Compilation, dei Bloody Riot, degli Stigmathe) nasceva a Torino la Toast srl, nota da subito come Toast Records. Sei soci fondatori consapevoli di mettere in moto un progetto editoriale che a suo modo avrebbe influenzato notevolmente il corso della nuova musica italiana. Nell’autunno dello stesso anno, dopo aver trovato una sede in Via Duchessa Jolanda, il debutto ufficiale con l’album dei No Strange, presentato in tempo reale e con notevole riscontro durante la seconda edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti di Firenze. In quella occasione lo stand della neonata Toast fu preso d’assalto e l’album andò a ruba. Nel 2015 Toast compirà 30 anni. Nessuno avrebbe scommesso sul raggiungimento di un così prestigioso traguardo. Anzi, i soliti ben informati, a pochi mesi dalla nascita, profetizzavano con sicurezza il decesso del progetto nell’arco di poche stagioni. I motivi accampati da queste Cassandre? Troppo audace per i limitati confini italiani. Selvaggia. Non potrà durare a questo ritmo. Siamo in Italia, non in UK, ha i minuti contati. In realtà, le decine di giorni di “sopravvivenza” sono diventati centinaia e poi migliaia e volendo essere sinceri, se domani la veneranda Toast sparisse dalla circolazione, sarebbe comunque stata protagonista di una rivoluzione. Irripetibile miracolo durato una vita. Per questo il label manager di Toast, Giulio Tedeschi, ha voluto guardare (come sempre) lontano, organizzando per il 6 settembre del 2015 la festa dei 30 anni. Dove? In Piemonte, in provincia di Cuneo presso l’Auditorium dei Magazzini Musicali Merula a Bra. Preparatevi e rimanete sintonizzati. Ci sarà da divertirsi.

Sul palco anche i JAMBALAYA (presenteranno la loro nuova proposta sonora “Let Me Joke”), PROGETTO LUNA, PIETRO CALFA & CMR Consorzio Musicisti Riuniti (che proporranno il cd/album “Zucchero & Catrame”), VIOLA ZANN, ZAUBER (con un breve omaggio al cantautore psychedelico Claudio Rocchi). Ospite speciale, una leggenda del sixties sound italiano, STEVE SPERGUENZIE & The Incredible Lysergic Ants.

Saranno presenti Renato Marengo per Classic Rock e Giulio Tedeschi, label manager della Toast Records.

Con il sostegno essenziale dei Magazzini Musicali Merula. La collaborazione e l’appoggio di Classic Rock Italia, Wanted Primo Maggio, AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta.

Classic Rock Italia on Facebook:
https://www.facebook.com/ClassicRockItalia?fref=ts

L’Auditorium Merula ha ospitato il 28.12.14 il Toast Records Festival. Immagini dell’evento da visionare su YouTube:
https://www.youtube.com/channel/UCGofd4Ih3GX23MWF6Qgx1zg

I commenti sono chiusi.